Scontro diretto per la juniores, seconda nel girone C e miglior difesa ed il Telve capolista e miglior attacco. Tra i pali dei nostri va il giovanissimo N. Varesco ed in panchina come vice l’allievo R. Rossi, vista l’assenza di Di Lorenzo.

Il Fiemme inizia a produrre occasioni da rete fin dal fischio di avvio. Capra sulla fascia sinistra riesce a sfuggire quasi sempre al diretto marcatore e colleziona un buon numero di pericolosi cross, poco seguiti però dai compagni in mezzo all’area. Al quarto d’ora, sull’ennesimo cross di Capra si avventa Volcan in scivolata e anticipando il portiere insacca per il vantaggio del Fiemme. I nostri sbagliano un po’ troppi passaggi in ripartenza, ma Varesco non viene quasi mai chiamato in causa. Capra continua ad essere una spina nel fianco degli avversari, ma i compagni sprecano i suoi buoni assist. Alla mezz’ora, Costa sbaglia un passaggio all’altezza della nostra trequarti destra, gli avversari recuperano palla a centrocampo girando sul lato opposto, per poi ricambiare lato con un cross, la nostra difesa non chiude bene e l’attaccante riesce a superare Varesco di testa servendo un compagno tutto solo sul secondo palo (in posizione dubbia) che tocca facilmente in rete per il pari alla prima occasione del Telve. Capra stufo di crossare, tenta la conclusione personale che però si spegne sul fondo, forse proprio nell’occasione in cui i compagni erano piazzati meglio. Melecci ci prova con una gran botta al volo da fuori area, il portiere ospite non trattiene e Corradini si avventa sul pallone mettendo in rete, l’arbitro ravvisa un fuorigioco (molto dubbio) ed il goal viene annullato. Prima della fine del primo tempo l’estremo difensore sbaglia un rinvio, Corradini si impossessa della sfera e fa ripartire l’azione, la palla viene servita a O. Stoffie che da dentro l’area non sbaglia riportando così avanti il Fiemme. Sull’azione successiva è ancora O. Stoffie a liberarsi di giocatori in serie con dei bei numeri, colpendo l’incrocio esterno dei pali.

Nella ripresa il Telve prova subito a tornare in partita, ma il nostro giovane portiere riesce a sventare bene un’occasione ospite in avvio. Al decimo su un nostro rinvio dal fondo, Dellantonio riserve palla in maniera un po’ avventata al nostro numero 1, che viene attaccato dall’attaccante ospite che riesce a rubare palla mentre Varesco sta per rinviare, il portiere colpisce l’avversario e l’arbitro concede il rigore. Il tiro dal dischetto non è angolato ed il nostro portierino respinge, prendendosi i complimenti dei compagni. Poco dopo gli avversari colpiscono il palo da posizione defilata dopo una bella azione personale dell’ala destra. Bonelli riesce a salvare un tiro a portiere battuto. Dopo il timido avvio di inizio ripresa il Fiemme riesce di nuovo a farsi vedere in avanti. Corradini ben servito in mezzo all’area spara addosso al portiere avversario, poco dopo il nostro attaccante calcia ottimamente una punizione, ma il portiere compie una gran parata togliendo la palla dal sette. Delladio ha una colossale palla-goal, ma a pochi passi dalla porta alza incredibilmente sopra la traversa. Sul rinvio successivo con i nostri in avanti per cercare di chiudere la partita, Bonelli chiama la copertura ma non si intende bene con Dellantonio, che cerca di prendere la palla di testa per anticipare l’attaccante, toccandola però all’indietro, il centravanti telvato si impossessa della palla e supera il tentativo di uscita di Varesco con un pallonetto che si insacca sotto la traversa. Il Fiemme sembra un po’ stanco ed aver subito il colpo del pareggio mentre si stava sfiorando il terzo goal, il Telve prova ad approfittarne, ma Varesco si fa trovare pronto e salva in un paio di occasioni. Al quarantesimo O. Stoffie ha la palla per riportare avanti il Fiemme, entrato in area dal centro sinistra, calcia addosso al portiere uscente. Le ultime occasioni sono del Telve: con un contropiede su cui Varesco riesce a intervenire sull’attaccante avversario, ma la palla rimane ferma in mezzo all’area, Costa sfiora quel tanto che basta per non farla riprendere al centravanti ed infine Turri risolve tutto spazzando via e con una punizione ma la deviazione al volo finisce sul fondo.

Partita discreta dei nostri, con qualche errore di troppo in impostazione nel primo tempo, dove si poteva sicuramente finalizzare meglio le molte occasioni avute e cercare ancora di più di servire le fasce, invece si è preso goal sull’unica occasione ospite dei primi 45 minuti. Ripresa più combattuta, dopo l’avvio in cui ci si è fatti schiacciare, si è di nuovo alzato il baricentro, non riuscendo però a chiudere la partita, subendo il colpo del 2 a 2 in un momento a noi favorevole.

Pareggio che serve a poco per entrambe le squadre, il Telve viene raggiunto dal Borgo (che però ha dalla sua gli scontri diretti, quindi di fatto è primo), il Fiemme che vincendo sarebbe andato in testa invece viene scavalcato da Porfido Albiano ed Ortigaralefre.

Chiudo con un ringraziamento ai due portieri Roberto Rossi e Nicholas Varesco che si sono resi disponibili. Complimenti a Nicholas, categoria giovanissimi (2003), per l’ottima prestazione (che non scorderà facilmente dopo un rigore parato), al debutto con personalità in juniores contro il miglior attacco del campionato e difronte a giocatori fino a sei anni più vecchi di lui.

Formazione: 1 Varesco (03), 2 Gardener (98), 3 Costa (01), 4 Dellantonio S. (00), 6 Melecci (99), 7 Capra (01), 8 Capovilla (99), 9 Corradini (99), 10 Volcan (c) (98), 11 Stoffie O. (02), 18 Bonelli (00).

A disposizione: 5 Canal (99), 12 Rossi (02), 13 Cavada (00), 14 Schmidt (00), 15 Turri (98), 16 Personi (99), 17 Delladio (01).

Lascia un commento