Terza giornata di ritorno e ultimo derby stagionale per i nostri pulcini. Partita durissima per i nostri ragazzi dal punto di vista agonistico che hanno sofferto non poco contro avversari ben messi in campo e capaci di arginare quasi tutti gli attacchi prodotti dai nostri attaccanti. Primo tempo con poche emozioni che non ha prodotto nessuna azione pericolosa da entrambe le parti, nonostante un superiore possesso palla da parte dei nostri pulcini; 0 a 0. Secondo tempo, monologo del primo, solito possesso palla da parte dei nostri e solita grinta da parte degli avversari. Per fortuna, poco dopo, ci pensa il nostro Bomber Marco Tramontina a sbloccare la partita. Discesa sulla fascia destra del nostro numero 10 che giunto a limite dell’aria, fa partire un tiro implacabile in posizione defilata che non lascia scampo al portiere avversario; 1 a 0. Ma il vantaggio dura poco infatti, dopo qualche minuto, un tiro da fuori area non proprio irresistibile da parte di un giocatore avversario, viene respinto dal nostro portiere Michele Capovilla che però non riesce a bloccarlo, finendo inesorabilmente in porta; 1 a 1. Terzo tempo ancora più agguerrito. Entrambe le squadre non ci stanno a perdere. Ma i nostri ci mettono qualcosina in più e poco dopo passano nuovamente in vantaggio. Questa volta a fare centro è il nostro Seba Marchi, che dopo aver riconquistato palla a centrocampo, riesce ad andare via in solitaria e appena a limite dell’area, lascia partire un tiro imprendibile che si insacca alla destra del portiere; 1 a 0. Ma gli avversari non ci stanno e ci provano in tutti i modi sempre con la loro solita grinta e determinazione che li caratterizza e poco dopo sfiorano il pari. Approfittando di un errore della nostra difesa l’attaccante avversario, trovandosi a tu per tu con il portiere, fa partire un tiro dove la palla, respinta dallo stesso, prima sbatte contro la traversa e dopo (teoricamente) sulla linea di porta, venendo poi bloccata a terra. Quindi è entrata o non è entrata? Goal o No Goal? Purtroppo non abbiamo a disposizione la Goal Line Technology o la Var ad aiutarci. Quindi fidandoci del buon senso e dell’onestà del giovane portiere, si decide per il No Goal. Battute a parte, si conclude così una bella partita che ha regalato emozioni sia dentro che fuori dal campo, tra allenatori che incitavano e genitori che tifavano i propri figli. Ma i veri protagonisti sono stati ancora una volta i bambini che hanno dato vita ad uno spettacolo puro, all’insegna dello sport e del divertimento a prescindere da qualsiasi risultato. Avanti Tutta e Forza Fiemme!

.

Lascia un commento